Tipologia di finiture in pietra

Persit Star, grazie al proprio know-how, riesce a fornire diverse tipologie di finiture dei suoi prodotti e misure personalizzate.

E’ una lavorazione superficiale effettuata attraverso un processo meccanico che utilizza abrasivi a grana progressivamente più fine e che smorza ed alleggerisce il colore conferendo al materiale un aspetto opaco ed una superficie liscia e piana.

Il trattamento preserva le caratteristiche naturali ed estetiche del materiale.

La finitura spazzolata si ottiene applicando spazzole di plastica dura o di metallo sulla   superficie della pietra.

L’azione pesante rimuove la parte più morbida della pietra e logora la superficie, conferendole un aspetto simile a quello delle finiture antiche.

Superfici irregolari, rugose, a rilievo variabile si ottengono dalla rottura meccanica delle lastre che ne rende visibile la superficie naturale, poiché ne sfrutta l’intrinseca facilità alla fenditura secondo una certa direzione.

Ideale per utilizzo all’aperto per le sue qualità antiscivolo.

Si esegue dopo aver effettuato in sequenza le lavorazioni di calibratura e levigatura che eliminano le irregolarità della superficie in modo da ottenere una finitura liscia da lucidare. Quest’ultima è forse la finitura più diffusa, che accentua le qualità cromatiche e rende la superficie perfettamente riflettente.

La lucidatura dei marmi è un processo chimico ottenuto con utensili abrasivi e acidi, che reagiscono formando una patina superficiale, prodotto dell’interazione tra i reagenti e il materiale stesso.

È possibile lavare con acido pezzi già tagliati o, con opportune precauzioni, quelli già installati. Alcuni prodotti chimici producono altri risultati che influiscono sull’aspetto della pietra ma non sulla sua rugosità. Questi sono acidi che rimuovono le macchie oleose o di ruggine sul materiale.

Tuttavia, ci sono altri che invece inducono effetti di ossidazione e sono impiegati per cambiare il colore del materiale.

La sabbiatura è una tecnica che fornisce una superficie antiscivolo adatta per aree esterne o aree bagnate.

Viene creato spruzzando la superficie con sabbia, perle di ceramica o altri componenti abrasivi ad alta pressione sulla superficie della pietra. Questo processo tende a schiarire l’aspetto della pietra.

L’anticatura è un tipo di finitura ”rustica” molto apprezzato che riproduce un preciso effetto estetico.

L’irregolarità dei bordi e delle superfici rimanda all’azione del tempo, al consumo provocato dall’uso, all’illusione della lavorazione manuale più che all’ipotetico stato naturale della materia. L’anticatura si ottiene con buratti, macchine che utilizzano miscele acquose leggermente abrasive e che consumano i pezzi per rotolamento, urto e altri movimenti meccanici. I residui stessi dei pezzi lasciati in circolo contribuiscono all’usura artificiale.